Notizie

“Scrivere con la Luce”. La mostra del premio Oscar Vittorio Storaro allo Steri

Lo scorso maggio era stato in città per ritirare la laurea honoris causa in Scienze dello Spettacolo da parte dell’Università di Palermo. Adesso Vittorio Storaro, autore della fotografia e vincitore di tre premi Oscar con i film – Apovalypse Now (diretto da Francis Ford Coppola), Reds (diretto da Warren Beatty) e l’Ultimo imperatore (diretto da Bernardo Bertolucci) – torna con una mostra.  

“Scrivere con la Luce”, questo il titolo dell’evento,  vuole raccontare come l’intuizione e la folgorazione della luce attraverso i capolavori assoluti di grandi pittori del Seicento, a partire da Caravaggio, hanno determinato il processo creativo poi trasferito nelle scene di altri capolavori, da premio Oscar, di grandi registi internazionali. Un racconto che parte dalla luce nella Vocazione di San Matteo di Caravaggio, opera che ha permeato ed indirizzato l’intera carriera creativa di Storaro.

La mostra sarà inaugurata domani e aperta al pubblico da venerdì 5 ottobre al 6 gennaio 2019. Settanta le immagini esposte tra dipinti e fotografie, realizzate con doppie impressioni. Realizzazioni tratte dai lavori più celebri di Storaro e poste a confronto con il modo di rappresentare la luce nella pittura del Seicento.

L’iter creativo dell’artista Storaro viene così ripercorso attraverso l’immenso valore, l’energia compositiva e la forza espressiva di protagonisti assoluti della storia dell’arte come Caravaggio, Bacon, Rousseau, Magritte e Botticelli.

Tre le sezioni della mostra che rispecchiano i filoni dello studio intorno ai temi di luce, colori ed elementi, ampiamente illustrato nella trilogia dei libri che costituisce il substrato scientifico della mostra. L’allestimento accompagna così il visitatore alla scoperta dell’arte di scrivere con la luce nelle fotografie tratte dai più celebri film dell’artista, consentendo un immediato raffronto con le opere che l’hanno ispirata.

Un appuntamento patrocinato da Regione Siciliana, Comune di Palermo, Palermo Capitale della Cultura 2018 e Università di Palermo. La realizzazione è di Storaro Art, Beni Culturali srl e curata da Giovanni Storaro. Il progetto di allestimento è invece di Francesca Storaro
Orari di apertura: dal lunedì  alla domenica 10 – 19

Biglietti:
• Biglietto intero –  8 €
• Biglietto ridotto A – 6 €
(per gruppi da 10 persone)
• Biglietto ridotto B – 3 €
(per le scolaresche)
• Biglietto ridotto C – 5 €
(per under 26; docenti in attività; forze dell’ordine in attività; guide turistiche abilitate; giornalisti; dipendenti Regione Sicilia; dipendenti MIBAC; dipendenti dell’Università degli Studi di Palermo; possessori tessera ICOM e ICCROM).
• Gratuito
(per minori fino a 6 anni; disabili;  accompagnatori di disabili – per gli aventi diritto secondo la Legge 104/92; un accompagnatore per ogni gruppo;  due accompagnatori per ogni scolaresca).