Il-libro-archetipi-del-femminile

L'arte e gli "Archetipi del femminile"

Un libro scritto a tre mani che racconta la mutazione dell'archetipo femminile nell'arte. A scriverlo sono tre insegnanti dell'Accademia di Belle arti di Palermo: Alessandra Buccheri, specializzata in storia dell'arte moderna con all'attivo numerose pubblicazioni sull'arte italiana tra Rinascimento e Barocco; Giulia Ingarao, specializzata in storia dell'arte con interessi di ricerca sul surrealismo e l'arte italiana nel dopoguerra; ed Emilia Valenza, specializzata in storia dell'Arte contemporanea e critica d'arte. Il libro si intitola "Archetipi del femminile" e sarà presentato il 17 aprile alle 17,30 a Palazzo Petix - Banca Popolare Sant'angelo nell'ambito degli incontri promossi da Anisa, l'Associazione nazionale Insegnanti storia dell'arte. Le tre studiose ricostruiscono la trasformazione nell'arte dell’archetipo femminile della Dea Madre primitiva attraverso dieci saggi. Così ecco il mutare dell'iconografia e della narrazione femminile nell'arte: signora della natura, santa, martire, strega e madre vergine. E ancora avanti nel tempo attraverso il Rinascimento, il Novecento, le lotte femministe.